Traumi alla testa possono danneggiare il cervello in termini di commozione o di compressione. Questo
danno può mascherare eventuali lesioni concomitanti all’addome, al torace, agli arti o alla colonna vertebrale. E perciò necessario sottoporre l’infortunato a una minuziosa valutazione preliminare.
Se l’infortunato ha riportato tratture craniche o ferite al cuoio capelluto.

Commozione cerebrale
La commozione cerebrale è un’alterazione dello stato di coscienza senza danni organici al cervello. Il
soccorritore deve considerare con attenzione la possibilità di commozione, in quanto essa qualche
volta può portare a compressione del cervello. In genere una commozione cerebrale è dovuta alle seguenti cause:

Cause
• Un colpo in testa.
• Un colpo al mento.
• Una caduta in piedi dall’alto.

Segni e sintomi
• Perdita temporanea di conoscenza (di solito solo pochi minuti).
• Disturbi di piccola entità delle funzioni mentali e possibile perdita della memoria (amnesia).

Un infortunato privo di conoscenza può mostrare:
• volto pallido
• cute fredda e madida;
• polso accelerato e debole;
• respiro rapido e superficiale.
Un infortunato che si sta riprendendo da una commozione cerebrale può accusare nausea e vomito.

Trattamento della commozione cerebrale
1 ) Metti in atto il trattamento generale della perdita di conoscenza.
2) Cerca attentamente eventuali segni di compressione, anche dopo che linfortunato si è apparentemente ripreso.
3) Provvedi al ricovero in ospedale.

Compressione cerebrale
La compressione può seguire immediatamente una commozione cerebrale (senza ritorno allo stato
coscienza), o può insorgere anche giorni dopo che all’apparenza il soggetto si è riavuto.
È prodona dalla pressione esercitata su una parte del cervello da una frattura cranica infossata o da tluido o sangue all’interno del cranio. U cervello può così risultare forzato verso il basso, fino a distruggere i centri vitali situati nel sottostante tronco cerebrale, con esito fatale.
La compressione si manifesta di solito con molti dei segni e sintomi che seguono.

Segni e sintomi
• Perdita di conoscenza.
• Scosse agli arti, o anche convulsioni.
• Respirazione rumorosa.
• Aumento della temperatura corporea, con volto congesto e polso lento.
• Pupille anormali. Possono essere: di dimensioni diverse o entrambe dilatate o incapaci di reagire alla luce.
• Debolezza o paralisi di un Iato del corpo.

Trattamento della compressione cerebrale
Tratta come per la commozione.
♦ Se il livello di coscienza dell’infortunato si compromette intanto che si sviluppa compressione
cerebrale, si rende necessaria una visita medica urgente.