Segni e sintomi
•In genere è evidente un’angolazione anomala tra gamba e piede.
•Si avverte spesso un’irregolarità nel profilo dell’osso fratturato.
•Ovviamente c’è gonfiore e contusione.
• L’osso è spesso visibile nelle fratture esposte.
• L’infortunato può presentare stato di shock.

Immobilizzazione e trattamento
1 ) Metti l’infortunato disteso
2) Sostieni la gamba tenendola a monte e a valle della frattura.
3) Verifica se la frattura è chiusa oppure esposta e agisci a seconda del caso
4) Raddrizza dolcemente ma con fermezza la gamba, esercitando trazione sul piede
5) Continua a esercitare trazione mentre un’altra persona imbottisce lo spazio tra le caviglie e le gambe e lega assieme le gambe con fasce o fionde.
6) Può rendersi necessario trattare.
7) Fai trasportare l’infortunato all’ospedale.
❖ Non applicare fasciature in corrispondenza della trattura.