Bendaggio a spirale semplice
1 ) Sorreggi con una mano la parte lesa nella posizione in cui deve essere bendata.
2) Tieni la benda con la lesta” verso l’alto.
3) Posiziona la “coda” della benda sull’arto e inizia il bendaggio da sotto la lesione verso l’alto e dall’interno verso l’esterno Srotola solo pochi centimetri per volta
4) Fai un giro di traverso per bloccare la benda.
5) Prosegui facendo spire in questo modo: ogni spira deve coprire i due terzi della spira precedente, con i margini paralleli.
6) Fai un giro orizzontale per iniziare la chiusura del bendaggio.
7) Ripiega su se stessa l’estremità della benda.
8) Bloccala sul lato esterno dell’arto (o ben distante dalla lesione).
9) Controlla lo stato della circolazione.

Come bloccare un bendaggio
Un bendaggio può essere bloccato come segue:
• con una spilla di sicurezza ;
• con un cerotto adesivo;
• tagliando longitudinalmente il tratto terminale della benda, avvolgendo le estremità (in direzioni opposte) intorno aliano e annodandole insieme con un nodo piano.

Come fasciare il ginocchio (o gomito)
1) Chiedi all’infortunato di sostenere la parte nella posizione più comoda.
2) Blocca la benda tenendone la coda contro un lato del ginocchio.
3) Fai un giro diritto spostando la testa della benda sopra al ginocchio e intorno
4) Porta la benda più in alto intorno alla coscia, a coprire il bordo superiore del primo giro.
5) Portati più in basso intorno alla gamba a coprire il bordo inferiore del primo giro.
6) Ripeti le istruzioni 4 e 5 ma copri un poco di più dei due terzi della spira precedente.
7) Finisci di fasciare l’articolazione con uno o due giri di traverso sulla coscia e blocca la benda sul lato esterno dell’arto.
8) Controlla la circolazione con il test dell’unghia dell’alluce.

Come fasciare un piede o una caviglia
1) Blocca la benda tenendone la coda contro la pianta del piede e avvolgendone una spira intorno al collo del piede.
2) Passa la benda dal collo intorno alla caviglia, formando una figura “a otto”, dietro, in giù,
sopra e sotto il collo. Sovrapponi le varie spire in modo da coprire i malleoli e il calcagno e sostenere la caviglia.
3) Finisci con un giro orizzontale intorno alla caviglia.
4) Blocca il bendaggio sul lato esterno della caviglia.
♦ Se è leso solo il piede, un ulteriore iiiro intorno alLi caviglia può essere di aiuto per bloccare il bendaggio.

Come fasciare una mano
1) Chiedi all’infortunato di sostenere la mano ferita con il palmo rivolto in basso.
2) Blocca la coda della benda sul lato interno del polso facendo un giro trasversale
3) Passa la benda attraverso il dorso della mano fino alla base del mignolo, poi attorno al palmo alla radice delle dita.
4) Avvolgi la benda sul dorso delle dita in senso orizzontale in modo che il suo margine superiore sia a livello dell’unghia del mignolo.
5) Porta la benda verso il basso di nuovo intorno al palmo e diagonalmente attraverso il dorso della
mano verso il polso. 6) Copri tutta la mano con spire avvolte secondo questa figura “a otto”.
7) Termina con un giro trasversale in corrispondenza del polso.
8) Blocca il bendaggio sul dorso del polso.
9) Utilizza il test delle unghie per controllare lo stato della circolazione.

Come fasciare un polso distorto
1) Blocca al polso la coda della benda con un giro trasversale.
2) Passa la benda diagonalmente attraverso il palmo della mano, tra pollice e indice.
3) Avvolgi la benda attorno al dorso della mano, attraverso il palmo, in giù e attorno al dorso del polso.
4) Ripeti le istruzioni 2 e 3 fino a quando il polso è sufficientemente sostenuto dal bendaggio.
5) Controlla la circolazione.

Bendaggio attorno a corpi estranei/fratture esposte
1) Medica la ferita.
2) Blocca la coda della benda sotto l’anello di ovatta, sul lato interno dell’arto.
3) Fai due gin di traverso per bloccare il bendaggio. Porta di nuovo la testa della benda sulla sommità del tampone di ovatta.
4) Fai passare diagonalmente la benda sotto all’arto e poi sopra al tampone, evitando l’osso o il corpo estraneo.
5) Riportala indietro e in giù al punto di inizio.
6) Ripeti le istruzioni 4 e 5 fino a quando il tampone è ben fermo.
7) Controlla la circolazione.

Se fasci una frattura esposta
Segui le istruzioni precedenti, ma fai spire diagonali sia sopra che sotto all’anello di ovatta, per evitare di esercitare una pressione eccessiva sul lato inferiore della frattura.