E una condizione pericolosa, dovuta alla rottura dei meccanismi di regolazione della temperatura corporea come risultato dell’esposizione a temperature molto elevate. La temperatura corporea sale dai normali 37 °C a 41 °C o più. Per salvare la vita sono necessarie misure di emergenza allo scopo di abbassare velocemente la temperatura.

Segni e sintomi
•L’infortunato può perdere conoscenza.
• E agitato e avverte vertigini.
•Lamenta di provare caldo e mal di testa.
•La pelle è calda e secca.
• Il polso è pieno e veloce.
• Può diventare confuso.
• Può sopraggiungere coma.

Trattamento del colpo di calore
1) Chiedi l’intervento di un medico e spiega cosa sta accadendo.
2) Metti l’infortunato in posizione semiseduta.
3) Spoglialo completamente.
4) Avvolgilo in un lenzuolo inzuppato di acqua fredda.
5) Mantieni bagnato il lenzuolo con acqua fredda.
6) Ventila il lenzuolo, in modo che l’evaporazione faccia raffreddare più efficacemente
l’infortunato.
7) Smetti quando la pelle è fredda o la temperatura è scesa a 38 °C
8) Fai attenzione alla possibilità di un secondo aumento della temperatura corporea. Se necessario ripeti le istruzioni da 4 a 6.

♦ Se l’infortunato è privo di conoscenza, raffreddalo dopo averlo messo nella posizione di sicurezza. Controlla la respirazione e il battito cardiaco.